Tutto quello che devi sapere sul nuovo Registro degli Innovation Manager

Tutto quello che devi sapere sul nuovo Registro degli Innovation Manager

Il mondo degli Innovation Manager è in fermento con l'inaugurazione del nuovo registro nazionale. Il Ministro dello Sviluppo Economico italiano ha annunciato l'attesissimo ritorno del voucher di consulenza per l'innovazione, ora con un budget maggiore.
Curiosi sulle tecnologie che sono al centro di queste consultazioni? Vi state chiedendo come è possibile mettere le mani sul voucher? Continua a leggere per scoprirlo!

Sei curioso di saperne di più sul nuovo registro di Innovation Manager?

Il 22 giugno 2023 è stata lanciata la tanto attesa piattaforma per il nuovo Registro dei Manager dell'Innovazione, che segna l'inizio di una nuova era. Questi esperti in innovazione e digitalizzazione sono stati inizialmente registrati nella lista MISE del 2019, mostrando la loro dedizione a rimanere all'avanguardia del settore

Ma di cosa si occupa il MISE?

Il Mise si occupa dell’organizzazione e della gestione delle funzioni che spettano allo stato riguardanti materia di industria, artigianato, energie e commercio.

In conformità al recente decreto del Ministero delle Imprese, sia i professionisti già accreditati che le società di consulenza hanno proceduto con una nuova iscrizione.

Si tratta di una sorta di tabula rasa, necessaria per essere presi in considerazione dalle aziende che intendono usufruire dei loro servizi nell'ambito dell'industria 4.0, con l'effettiva possibilità di essere scelti a partire.

Il periodo che dava la possibilità di iscriversi al nuovo albo degli Innovation Manager partiva dal 5 Settembre 2023 con termine ultimo al 5 Ottobre 2023.

È disponibile il tanto atteso reso del voucher per la consulenza sull'innovazione. 

Dopo il notevole successo della prima edizione, che ha visto il Ministero dello Sviluppo Economico costretto a trovare ulteriori 45 milioni di euro per soddisfare le richieste, il voucher per gli Innovation Manager fa il suo ritorno nel 2023, noto più formalmente come Voucher per consulenza in innovazione.

Qual è l’incentivo per l’Innovation Manager?

L'incentivo prevede la concessione di un voucher che può coprire fino al 50% dei costi relativi alle prestazioni di consulenza specialistica fornite da un Innovation Manager qualificato, indipendente e temporaneamente inserito, con un contratto di consulenza di almeno nove mesi.


La percentuale della spesa finanziabile con il voucher varia in base alle dimensioni aziendali. 


Il decreto direttoriale emanato disciplina i termini e le modalità per l'iscrizione degli Innovation Manager qualificati e delle società di consulenza all'elenco del Ministero, con relativa scadenza al 23 Novembre 2023
.

L’Innovation Manager viene riconosciuto a livello Internazionale?

L'International Innovation Manager Association (IMIA), fondata nel 2003, rappresenta un pilastro fondamentale per l'intero settore dell'Innovation Manager, costituendo un albo internazionale di rilievo. 
In qualità di organizzazione non-profit, l'IMIA svolge un ruolo cruciale nel promuovere l'innovazione e nell'agevolare lo sviluppo professionale degli Innovation Manager. 
Parallelamente all'IMIA, l'European Innovation Management Association (EIMA) offre un programma di certificazione europeo, contribuendo all'ulteriore rafforzamento dell'importanza dell'Innovation Manager a livello internazionale. 
Questa proliferazione di albi internazionali sottolinea in maniera inequivocabile la crescente importanza dell'Innovation

Conclusioni

La figura dell'Innovation Manager è sempre più ricercata in tutto il mondo poiché le aziende riconoscono il ruolo cruciale svolto dall'innovazione nel raggiungimento del successo.
Essere iscritti a un albo internazionale per l'Innovation Manager comporta una serie di vantaggi significativi. Primo fra tutti, l'ottenimento di un riconoscimento internazionale che attesta le competenze e l'esperienza del professionista, incrementando il proprio appeal sul mercato del lavoro. 
L'appartenenza a tali associazioni offre preziose opportunità di networking, permettendo agli Innovation Manager di stabilire connessioni con colleghi ed esperti del settore. 
In conclusione, l'accesso a risorse e servizi professionali specializzati, insieme a maggiori opportunità di carriera, rendono l'iscrizione a questi albi una scelta strategica per chi ambisce a eccellere nel campo dell'innovazione.

Approfondisci, leggendo i seguenti argomenti:

 

Vuoi saperne di più su Pigro e su come funziona? Non esitare a contattarci!



 

Gabriele Maggiolo

Related posts

Search Tieniti al corrente delle notizie del settore sfruttando A.I.
Impatto del 2023: Interfacce Conversazionali IA e l'Esperienza Cliente Search